arrowHome arrow Sviluppo del territorio arrow Dintorni arrow E i sindaci dei paesi limitrofi sono ancora divisi. lunedì, 30 gennaio 2023  

Terradilomellina.it - Il portale della Lomellina

Your slogan here



Ricerca nel portale
Menu
 Home
 Bimbi
 Notizie
 Sviluppo del territorio
 Segnala la tua azienda
 --------------------------
 Sguardi Lomellini dal mondo
 --------------------------
 Associazioni
 Aziende
 Divertimenti
 Eventi
 Istruzione
 Salute
 Territorio
 Trasporti
 Turismo
 --------------------------
 Emergenze
 Links utili
 Contattaci
 Ricerca avanzata
 --------------------------
 Nei dintorni...

Sondaggio
Autostrada Broni Mortara...
un'opera assolutamente necessaria
potrebbe essere utile
è indifferente farla o non farla
non sono molto favorevole
assolutamente inutile e dannosa
  

Da Settembre 2004...
33908331 Visitatori

E i sindaci dei paesi limitrofi sono ancora divisi.   PDF  Stampa  E-mail 

Legambiente va subito all’attacco: Storie, alla fine non verrà realizzato.


BORGARELLO. Il nuovo progetto non l’ho ancora visto, ma per coerenza e convinzione non sono di certo contrario. Donato Rovelli, ex sindaco di Borgarello, ora consigliere di opposizione, negli anni scorsi è stato più volte sulla graticola per il suo appoggio al centro commerciale. E anche oggi non ha cambiato idea. Lo ripeto, non ho ancora visto il documento - ribadisce -. Mi pare che sia ancora più grande rispetto al precedente disegno. Comunque ne discuteremo in consiglio. Rovelli abbozza una previsione: Credo che non ci sarà una divisione netta fra schieramenti. Qualcuno sarà favorevole, qualcuno sarà contrario.
Come dire, è prevedibile una sorta di spaccatura trasversale sull’argomento. I sindaci dei paesi vicini, invece, per ora preferiscono non sbilanciarsi.
Si parla di un coinvolgimento degli altri Comuni prima di prendere qualsiasi tipo di decisione - dice il sindaco di Giussago, Ivan Chiodini -. Quindi aspettiamo. Io, comunque, non voglio entrare nel merito di una decisione che riguarda Borgarello. Di certo, però, mi aspetto un tavolo di concertazione con tutti gli amministratori confinanti interessati dal progetto. Mi piacerebbe invece sapere cosa ne pensa la Provincia di questo nuovo progetto...
Anche Bruno Garlaschelli è cauto. A dire la verità, lo saputo dal giornale che si parla di nuovo di un centro commerciale a Borgarello - ammette il sindaco di Certosa -. Ma ormai se ne parla da anni. In ogni caso, prima di esprimere qualsiasi giudizio, voglio saperne di più: cos’è, come viene fatto, quanto sarà grande, come intendono risolvere i problemi legati alla viabilità eccetera.
A tal proposito, secondo il progetto, dovrebbe essere realizzata una strada che collega Bivio Gramegna, ossia lo svincolo fra le tangenziali Nord e Ovest di Pavia, direttamente a Vellezzo Bellini bypassando così Borgarello e garantendo di fatto l’accesso quasi diretto al centro commerciale sia da Sud, sia da Nord. La questione, quindi, lambisce anche Vellezzo. Prima grana, forse, per il sindaco appena eletto, Graziano Boriotti.
Sono in carica da due giorni - spiega - e ancora devo conoscere bene non solo la macchina organizzativa del mio Comune ma anche le problematiche del territorio, di cui finora ho solo sentito parlare da semplice cittadino. Non conosco il progetto nel dettaglio e neppure di massima, quindi non posso per ora dare giudizi. Chi invece giudizi li dà e negativi è Gianluigi Vecchi, di Legambiente. Siamo alle solite - commenta -. Ogni tanto rispunta. A dire la verità, anche questa volta non credo che verrà realizzato. Si continua a spendere soldi in progetti per nulla. Poi è sempre la solita proposta che parte da un solo Comune, mentre per iniziative del genere il coinvolgimento dovrebbe essere ben maggiore. Perchè il territorio non è un bene di questo o quel paese. Quello che spaventa maggiormente è la povertà di idee. Propongono e ripropongono sempre le stesse cose - aggiunge -. Per fortuna sta anche sorgendo in questo periodo, e proprio in questa zona, un modo nuovo e diverso di pensare e agire sul territorio. Non ad una fonte inesauribile a cui attingere, ma ad un bene prezioso da preservare. Mi riferisco all’associazione Sapere e territorio di Giussago, di recente formazione, che sta andando in direzione diametralmente opposta all’idea di sfruttare selvaggiamente la propria ricchezza naturale. I gioielli di famiglia, di cui la nostra zona è ancora ricca, non vanno svenduti».

[g.s.]
[Fonte:la Provincia Pavese di venerdì 2 e sabato 3 giugno]


Prossimi Eventi
No Latest Events

Calendario Eventi
Gennaio 2023
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Questo Mese

Alba e Tramonto
08:5813:4818:39
LOMELLINA

Fase Lunare

Internet time (by feuerpfeil)

Saggezza popolare

Tre dòn e un cò d'ai e al marcà l'è bel e fai

Tre donne e una testa d'aglio e il mercato è fatto
(basta poco per far chiacchierare le donne)


top
Advertisement


Terradilomellina.it è un progetto OliVer Mediasoft S.r.l. - © 2004 - Utilizza CMS Mambo Open Source
Mambo Open Source è un Free Software rilasciato sotto licenza GNU/GPL License.
Miro International Pty Ltd. © 2000 - 2004 All rights reserved.
design by OliVer Mediasoft S.r.l.