arrowHome arrow Sviluppo del territorio arrow Dintorni arrow Smog, Pavia a un passo dall’area critica lunedì, 30 gennaio 2023  

Terradilomellina.it - Il portale della Lomellina

Your slogan here



Ricerca nel portale
Menu
 Home
 Bimbi
 Notizie
 Sviluppo del territorio
 Segnala la tua azienda
 --------------------------
 Sguardi Lomellini dal mondo
 --------------------------
 Associazioni
 Aziende
 Divertimenti
 Eventi
 Istruzione
 Salute
 Territorio
 Trasporti
 Turismo
 --------------------------
 Emergenze
 Links utili
 Contattaci
 Ricerca avanzata
 --------------------------
 Nei dintorni...

Sondaggio
Autostrada Broni Mortara...
un'opera assolutamente necessaria
potrebbe essere utile
è indifferente farla o non farla
non sono molto favorevole
assolutamente inutile e dannosa
  

Da Settembre 2004...
33908249 Visitatori

Smog, Pavia a un passo dall’area critica   PDF  Stampa  E-mail 

Cinque Province ritoccano il Piano d’azione regionale Proposte più domeniche senz’auto e divieti prolungati

Il 22 settembre si inizia con la giornata della Mobilità sostenibile

 PAVIA. Il Piano d’azione regionale contro l’inquinamento atmosferico attivo dal prossimo autunno introduce o estende misure restrittive per le aree lombarde. Pavia, che da mesi chiede di entrare in area critica, insieme alle altre province del sud della Lombardia, ossia Cremona, Mantova, Lodi e Brescia, ha inviato alla Regione un documento che integra il Piano d’azione. Documento nel quale, tra l’altro, si ribadisce la richiesta, oltre a sollecitare un incontro alla stessa Regione per ottenere risposte certe in tempo utile al fine di adottare le opportune misure anti-smog.
Il Piano di azione regionale diverrà esecutivo per l’autunno. Prevede un numero consistente di misure di contrasto all’emergenza inquinamento. Innanzitutto la giornata della mobilità sostenibile fissata per il 22 settembre, a cui Pavia aderisce. Il piano di azione ha un campo di applicazione ampio, quindi non solo le aree critiche ma anche zone speciali, ad esempio corridoi autostradali. Poi c’è una domenica ecologica (da tenersi a gennaio, ma in data da definire) che dovrebbe essere allargata a Piemonte e Veneto. In questo caso dovrebbe essere raggiunto l’accordo con le altre Regioni interessate. Per quanto riguarda poi le restrizioni, ossia le limitazioni al traffico fissate per determinate specie di veicoli, la Regione ha introdotto la novità dell’ampliamento della fascia oraria: il divieto ora dovrebbe essere previsto dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 20. Inoltre è stata ampliata anche la categoria dei veicoli soggetti a restrizione: prima erano le cosiddette non catalizzate, mentre quest’anno rientrano nel divieto anche le Euro 1 diesel e i ciclomotori a due tempi non catalizzati. E’ stato inserito strada facendo il divieto di accensione per i camini integrativi sotto i 300 metri, oltre al divieto di combustione in ambiti agricoli. Infine è fatto divieto di tenere accesi gli autobus e i mezzi pesanti in sosta e in fase di carico e scarico, ed è entrata in vigore la norma che vieta l’utilizzo dell’olio combustibile per il riscaldamento civile.
 Va detto che il Piano d’azione consente di concorrere ai finanziamenti regionali a tutti i Comuni della Lombardia e quindi non solo a quelli inseriti nelle aree critiche.
 Nella riunione che le province a sud della regione, Pavia compresa, hanno tenuto ad inizio agosto, si sono formulate proposte integrative ai sette principali provvedimenti contenuti nel Piano d’azione. A spiegarle è l’assessore comunale all’Ambiente Franco Sacchi.
 Insieme a Cremona, Mantova, Lodi e Brescia abbiamo concordato sulla necessità di estensione dell’area critica a tutta la Lombardia, o per lo meno alla fascia di pianura della regione, quindi anche a Pavia e hinterland - spiega Sacchi - Se così fosse i provvedimenti anti-smog sarebbero assunti direttamente dalla Regione. Inoltre chiediamo che nel Piano d’azione siano contemplati automatismi sulla base di criteri precisi previsti dalla Regione e che agiscano su vasta scala. In terzo luogo abbiamo chiesto la limitazione della velocità in autostrada e il divieto di sorpasso dei mezzi pesanti - conclude Sacchi - Sulle domeniche programmate invece proponiamo l’estensione del numero, così da organizzarne una al mese, su un programma concordato e a tema con una funzione di sensibilizzazione e che valga per tutta l’area critica. Inoltre abbiamo proposto l’estensione dell’orario di limitazione al traffico per determinati veicoli, in una fascia che potrebbe andare dalle 8,30 alle 18,30. Ora si attende l’incontro.


[Donatella Zorzetto]


Prossimi Eventi
No Latest Events

Calendario Eventi
Gennaio 2023
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Questo Mese

Alba e Tramonto
08:5813:4818:39
LOMELLINA

Fase Lunare

Internet time (by feuerpfeil)

Saggezza popolare

Va 'a Bagg a sunà l'organ

Vai a Baggio a suonare l'organo
(nella chiesa di Baggio (MI) l'organo è solo disegnato sul muro)


top
Advertisement


Terradilomellina.it è un progetto OliVer Mediasoft S.r.l. - © 2004 - Utilizza CMS Mambo Open Source
Mambo Open Source è un Free Software rilasciato sotto licenza GNU/GPL License.
Miro International Pty Ltd. © 2000 - 2004 All rights reserved.
design by OliVer Mediasoft S.r.l.